Tecnologia PSA

PSA: una tecnologia all'avanguardia perfettamente padroneggiata da NOVAIR Medical

Il generatore di ossigeno si basa sulla cosiddetta tecnologia PSA, Pressure Swing Adsorption, una tecnologia per la separazione dei gas dall'aria che utilizza l'aria ambiente come unica materia prima.

L'aria ambiente è composta principalmente da azoto (N2, 78%), ossigeno (O2, 21,8%), argon (Ar, 0,1%) e gas rari (0,1%). Il processo PSA consiste nel far passare aria compressa prefiltrata attraverso una colonna contenente un setaccio molecolare chiamato zeolite. La struttura di questo setaccio permette di catturare l'azoto per ottenere aria arricchita di ossigeno al 93% e oltre.

Il generatore di ossigeno è composto da due colonne di zeolite (setaccio molecolare), un sistema pneumatico completo (valvole, filtri, regolatore di pressione...) controllato da un sistema di controllo e da un serbatoio di ossigeno.

 

 

 

Le 5 fasi principali del processo PSA

  1. L'aria compressa (78% azoto, 21% ossigeno, < 1% argon) viene filtrata, disoleata ed essiccata e la pressione di esercizio viene regolata automaticamente.
  2. L'aria scorre attraverso i setacci molecolari, dove l'azoto viene assorbito dalla zeolite, aumentando la concentrazione di ossigeno fino al 95%.
  3. All'uscita del setaccio molecolare, l'ossigeno prodotto viene inviato al serbatoio tampone tramite un blocco multifunzione. L'azoto viene rimosso tramite uno scarico silenziatooso e scaricato all'esterno.
  4. Una parte dell'ossigeno prodotto viene utilizzata per aiutare a desorbire l'azoto da una colonna quando l'altra colonna produce ossigeno (e viceversa).
  5. Un sistema di bilanciamento pneumatico e automatico della colonna assicura un flusso continuo di ossigeno.